Comunicato alla Categoria NCC

   

COMITATO AIR - ANITRAV - FIA CONFINDUSTRIA

comunicano alla Categoria NCC che alla Camera dei deputati e più precisamente alla IX Commissione Trasporti, in fase di conversione a legge del DL 121/2021, AC 3278, sono stati AMMESSI e SEGNALATI diversi emendamenti riguardanti il settore NCC, che di seguito si riportano:
 
(EMENDAMENTO SU ART. 85 CDS)
Al comma 1, dopo la lettera c),
aggiungere la seguente:
c-bis) all'articolo 85:
1) al comma 4, le parole: «ovvero, pur essendo munito di autorizzazione, guida un'autovettura adibita al servizio di noleggio con conducente senza ottemperare alle norme in vigore, ovvero alle condizioni di cui all'autorizzazione,» sono soppresse;
2) al comma 4-bis, le parole:
«Dalla violazione consegue la sanzione amministrativa accessoria del ritiro della carta di circolazione e dell'autorizzazione, ai sensi delle norme di cui al capo I, sezione II, del titolo VI.» sono soppresse.
* 1. 281. Nobili, Fregolent.
* 1. 86. Bruno Bossio.
* 1. 83. De Girolamo.
* 1. 187. Gagliardi, Ruffino.
* 1. 172. Mazzetti.
* 1. 290. Rotelli, Silvestroni.
 
(EMENDAMENTO SU ART. 85 CDS)
Al comma 1, dopo la lettera c),
aggiungere le seguenti:
c-bis) all'articolo 85:
1) al primo periodo del comma 4-bis, le parole: «euro 338» sono sostituite dalle seguenti: «euro 600»;
2) il secondo periodo del comma 4-bis, è soppresso;
c-ter) all'articolo 86, comma 3, le parole: «euro 338» sono sostituite dalle seguenti: «euro 600».
  1. 191. Ficara.
 
(EMENDAMENTO SU LEGGE 15 GENNAIO 1992 N. 21)
Dopo il comma 6, aggiungere i seguenti:
«7. L'art. 11, comma 4, della legge 15 gennaio 1992, n. 21, è così modificato:
“4. Le prenotazioni di trasporto per il servizio di noleggio con conducente sono effettuate presso la rimessa o la sede o mediante l'utilizzo di strumenti tecnologici. Il prelevamento e l'arrivo a destinazione dell'utente possono avvenire anche al di fuori della provincia o dell'area metropolitana in cui ricade il territorio del comune che ha rilasciato l'autorizzazione. Nel servizio di noleggio con conducente è previsto l'obbligo di compilazione e tenuta da parte del conducente di un foglio di servizio in formato elettronico, le cui specifiche sono stabilite dal Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili con proprio decreto, adottato di concerto con il Ministero dell'interno, entro novanta giorni dall'entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto. Il foglio di servizio in formato elettronico deve riportare:
a) targa del veicolo;
b) nome del conducente;
c) elementi individuanti relativi alla prenotazione di uno o più servizi tra loro successivi;
d) dati del fruitore del servizio, nel rispetto del Regolamento (CE) 27 aprile 2016, n. 2016/679/UE.
Fino all'adozione del decreto di cui al presente comma, il foglio di servizio elettronico è sostituito da una versione cartacea dello stesso, caratterizzata da numerazione progressiva delle singole pagine da compilare, avente i medesimi contenuti previsti per quello in formato elettronico, e da tenere in originale a bordo del veicolo per un periodo non inferiore a quindici giorni, per essere esibito agli organi di controllo, con copia conforme depositata in rimessa”.
8. L'art. 11, comma 4-bis, della legge 15 gennaio 1992, n. 21, è soppresso.
9. L'art. 10-bis, comma 9, del decreto-legge 14 dicembre 2018, n. 135, convertito, con modificazioni, dalla legge 11 febbraio 2019, n. 12, è soppresso».
* 1. 84. De Girolamo.
* 1. 280. Nobili, Fregolent.
* 1. 173. Mazzetti.
 
(EMENDAMENTO SU CAPIENZA NCC E TAXI)
Art. 1-bis.
(Capienza autoservizi pubblici non di linea)
1. A decorrere dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto, i limiti previsti per il contenimento della diffusione delCOVID-19 in ordine alla capienza e alla verticalizzazione delle sedute dei mezzi destinati all'esercizio di autoservizi pubblici non di linea non si applicano nei territori delle Regioni che si collocano in «Zona bianca».
1. 041. Rotelli, Silvestroni.
 
(EMENDAMENTO SU CAPIENZA NCC E TAXI-NATANTI)
Art. 4-bis.
(Modifiche in materia di servizio di trasporto pubblico non di linea a mezzo natanti)
1. All'articolo 7 , comma 1, lettera d), della legge 15 gennaio 1992, n. 21, la parola «esclusivamente» è soppressa.
2. All'articolo 200, comma 6-bis, del decreto-legge 19 maggio 2020, n. 34, dopo le parole: «le autovetture a uso terzi di cui all'articolo 82 comma 5, lettera b), del medesimo codice della strada di cui al decreto legislativo n. 285 del 1992» sono inserite le seguenti: «nonché i natanti che svolgono servizio di trasporto pubblico non di linea ai sensi dell'articolo 1, comma 2, della legge 15 gennaio 1992, n. 21».
4. 04. Fogliani, Rixi, Maccanti, Capitanio, Donina, Furgiuele, Giacometti, Tombolato, Zanella, Zordan, Lucchini, Badole, Benvenuto, D'Eramo, Dara, Eva Lorenzoni, Patassini, Raffaelli, Valbusa, Vallotto.
 

OSSERVAZIONI

L’emendamento relativo all’art. 85 del Codice della Strada risulta necessario al fine di riequilibrare l’impianto sanzionatorio tra i settori taxi e NCC, richiesta da tempo reiterata dalla Categoria NCC attraverso le diverse sigle associative.
 
L’emendamento relativo alla legge 15 gennaio 1992 n. 21 non è altro che una modifica dovuta dal Legislatore a seguito delle indicazioni pervenute a questi dalla Sentenza n. 56/2020 della Corte costituzionale. La possibilità di ricevere prenotazioni attraverso strumenti tecnologici di certo però contrasta con l’obbligo di deposito di copia conforme del foglio di servizio presso la rimessa. Purtroppo, dobbiamo constatare l’irragionevolezza di tale disposizione poiché se è possibile aggiungere servizi fuori dalla rimessa ci si domanda come il foglio di servizio, depositato presso la propria rimessa, possa essere conforme a quello tenuto in autovettura. Ciò determinerà, se non modificato, ulteriori problemi agli operatori NCC e ulteriori diverse interpretazioni della legge, che rimane comunque un “vestito rattoppato”. Le scriventi Associazioni ritengono necessaria una sostanziale riforma della normativa sugli autoservizi pubblici non di linea che sia in linea con le indicazioni fornite dall’AGCM, ART e dalla Commissione Europea.

Comitato AIR                                                                            A.N.I.Tra.V.                                                                 F.I.A. Confindustria

Giorgio Dell'Artino                                                                    Mauro Ferri                                                                      Daniele Ercoli