Descrizione dei fatti:
Nei mesi scorsi veniva notificato ad una cooperativa, a noi associata, un verbale emesso dai Carabinieri per infrazione avvenuta presso l'aeroporto G. B. Pastine di Ciampino, con motivazione: carico clienti con sosta fuori stallo. Presa visione del verbale e sentito l'autista che aveva effettuato il servizio, A.N.I.Tra.V. intravedeva molteplice inesattezze sia nella descrizione dei fatti, sia nella redazione e nella notifica del verbale, pertanto consigliava alla propria associata di porporre ricorso all' ENAC Autorità di vigilanza e controllo dell'aeroporto. Di tutta risposta ENAC, rigettava il ricorso adducendo inveritiere motivazioni ed emettendo Ordinanza Ingiunzione pari ad euro 2.070,80. Tale importo risulta oneroso per qualsiasi NCC e comunque non rapportabile alla eventuale infrazione si potesse configurare. A.N.I.Tra.V. invitava la cooperativa a continuare nell'iter di contestazione vista sia la cifra da pagare, sia le possibilità di vittoria, sia l'evidente soppruso di cui si era oggetto. La cooperativa concorda con quanto suggerito e ci dava mandato al fine di procedere contro ENAC dinanzi al Giudice di Pace.  Oggi con estrema soddisfazione possiamo ringraziare: l'Associata che, contrariamente a quanto spesso fanno i noleggiatori intimoriti dalle Autorità, ha continuato sino alla fine del percorso possibile sobbarcandosi il costo del nostro procedimento che spesso da molti è ritenuto più esoso rispetto ad altri professionisti, il nostro team che  ha costituito un percorso che ci ha portati alla conclusione della vicenda con l'annullamento dell'Ordinanza e l'addebito delle spese ad ENAC, dimostrando ancora una volta estrema professionalità e competenza e che spesso conviene investire un po' più per ottenere risultati migliori e per rompere questa catena di eccesso di potere perpretato verso i noleggiatori.

Ilaria de Guz

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Le informazioni pubblicate in questa pagina sono di proprietà di A.N.I.Tra.V. chiunque voglia riprodurre anche parte del contenuto sui propri supporti Web e non, è tenuto ad informare la direzione all'indirizzo e-mail anitrav@anitrav.com e riportare in chiaro il link della fonte.