Alle Regioni, già menzionate in nostri precedenti articoli, che permettono la ripresa "a pieno carico" per i posti a sedere per il settore del trasporto pubblico comprensivo del noleggio con conducente, si è aggiunta la Regione Toscana con apposita ordinanza in cui  testualmente e giustamente anche così motiva tale decisione" Visto che è necessario adottare un approccio coordinato con le Regioni confinanti considerato che i servizi di trasporto si svolgono in continuità geografica" ed ancor prima la Regione Piemonte con ordinanza firmata dal presidente Alberto Cirio dato che, come evidenziato dall'Assessore ai Trasporti Marco Gabusi, vi è stato un mancato intervento del Governo, più volte richesto, affinchè venissero armonizzate le linee delle Regioni che hanno interpretato in modo differente il trasporto pubblico provocando disagi nei diversi territori.
Resta fermo che il servizio deve essere effettuato sempre nel rispetto delle Linee guida approvate dalla Conferenza delle Regioni in accordo con il Governo.


Ilaria de Guz

©RIPRODUZIONE RISERVATA

Le informazioni pubblicate in questa pagina sono di proprietà di A.N.I.Tra.V. chiunque voglia riprodurre anche parte del contenuto sui propri supporti Web e non, è tenuto ad informare la direzione all'indirizzo e-mail anitrav@anitrav.com e riportare in chiaro il link della fonte.