Con Delibera della Giunta del giorno 17 novembre la Regione Lombardia stanzia 167 milione di euro per persone, famiglie ed imprese lombarde. Il presidente Attilio Fontana, ha dichiarato: “Un aiuto a chi si trova in difficoltà a causa della pandemia, liquidità che viene immessa subito nel sistema. Con le delibere approvate oggi, abbiamo costruito un impianto di interventi organici per persone, famiglie e imprese lombarde. Devo ringraziare l’intera Giunta regionale e in particolare l’assessore al Bilancio Davide Caparini per avere reso possibile questo ulteriore segnale di attenzione per i nostri cittadini” .
Tra i beneficiare vediamo anche le imprese che svolgono attività di Noleggio Con Conducente inclusi bus turistici. Si è seguita la logica  dell’integrazione e della complementarietà degli ultimi interventi emergenziali del Governo aggiungendo pertanto tale stanziamento al cosiddetto "decreto ristori" prevedendo, pertanto, un  sostegno alle micro imprese  quelle fino a 10 dipendenti e 2 milioni di fatturato. Sono previste sette specifiche ‘finestre’ per le imprese, in base ai codici Ateco  a partire  dal 23 novembre sino al 27 novembre e l'erogazione dei contributi eè prevista entro il 31/12 con bonifico immediato. La seconda finestra, riservata alle partite, Iva è prevista dall’11 al 15 gennaio.“L’individuazione del perimetro dei nostri sostegni – chiarisce il governatore della Lombardia – è stata fatta attraverso i codici Ateco, includendo i relativi professionisti e imprese. Lo stanziamento complessivo per queste platee è di 54, 5 milioni di euro”.
Il presidente Fontana ha inoltre precisato  che a queste misure ne sono state aggiunte  altre due di cui una destinata al settore dei ‘trasporto persone’ con taxi, N.C.C. e autobus turistici, per i quali è stato deciso di rimborsare il bollo auto, attraverso apposita norma regionale. Per questa misura lo stanziamento previsto è di 3,5 milioni di euro.
Si attendono specifiche per l'accesso a tali stanziamenti.

Ilaria de Guz
 
©RIPRODUZIONE RISERVATA
Le informazioni pubblicate in questa pagina sono di proprietà di A.N.I.Tra.V. chiunque voglia riprodurre anche parte del contenuto sui propri supporti Web e non, è tenuto ad informare la direzione all'indirizzo e-mail anitrav@anitrav.com e riportare in chiaro il link della fonte.