Come preannunciato il giorno 8 giugno u.s. si è tenuto un incontro presso il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti a cui ha presenziato la Ministra Paola De Micheli, argomento: le attuali  problematiche legate alle imprese bus turistici. Condividendo gran parte delle richieste rappresentate dalle altre Associazioni, di talune, non nei modi che hanno stizzito la Ministra sin dall'inizio, creando un clima di poca cordialità, A.N.I.Tra.V. presente nella persona del presidente Mauro Ferri ha voluto dar voce ad un imprenditore del settore bus nostro associato Andrea Genovese al fine di dare un'impronta quanto più veritiera alle richieste della categoria. Tale intervento, benchè confermando quanto già esposto dai precedenti intervenuti, circa la necessità di contributi, di ulteriori sospensioni dei pagamenti di imposte tasse e leasing, si è distinto per aver chiaramente motivato le richieste delle imprese NCC bus, evidenziando quanto già dalle stesse dovuto investire in momenti non prevedibili di Covid 19, quale ad esempio l'acquisto di mezzi nuovi per l'adeguarsi alla normativa antinquinamento dettata dalla Comunità Europea. Pertanto in conclusione si è anche chiesto un fondo economico tipo quello erogato per il TPL, un piano futuro anche per affiancare il TPL che porterebbe beneficio anche allo Stato, togliendo personale in cassa integrazione, togliendo mesi di sostentamento alle imprese.
La Ministra De Micheli ha concluso l'incontro con l'intento di avviare un lavoro congiunto di verifica di proposte per il rilancio del settore (A.N.I.Tra.V. già da tempo ha inviato un progetto in tal senso), quali potrebbe essere anche un servizio a chiamata.
La speranza di A.N.I.Tra.V. resta quella di sostenere le imprese sino a quando si potrà attuare un progetto di attività complanare alla natura del servizio bus, per dare futuro e sopratutto dignità al comparto, fatto di gente che vuole tornare a lavorare per se stessi, per le proprie famiglie e per il Paese Italia.

Ilaria de Guz

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Le informazioni pubblicate in questa pagina sono di proprietà di A.N.I.Tra.V. chiunque voglia riprodurre anche parte del contenuto sui propri supporti Web e non, è tenuto ad informare la direzione all'indirizzo e-mail anitrav@anitrav.com e riportare in chiaro il link della fonte.
 

Notizie Correlate