Anche la Corte Costituzionale con sentenza n. 56  pubblicata in data odierna sancisce che l'obbligo di rientro in rimessa dopo ogni servizio è illeggittimo in quanto sproporzionato ed irragionevole rispetto anche agli obiettivi di regolazione della concorrenza e che il Legislatore Statale non ha rispettato i limiti di adeguatezza e proporzionalità rispetto agli obiettivi attesi.
Pertanto chi svolge il servizio di Noleggio Con Conducente non può essere obbligato a rientrare in rimessa prima di cominciare ogni nuova prestazione.
La Corte ha perciò dichiarato incostituzionale il Decreto Legge 135 del 2018 nella parte in cui prevede tale obbligo.
Cogliamo ancora l'occasione per ringraziare i pochi che hanno contribuito a tale procedimento permettendo una grande vittoria di cui ne beneficierà tutta la categoria NCC.
Di seguito alleghiamo comunicato stampa della Corte Costituzionale ove vengono evidenziati i punti cardine della sentenza.

Ilaria de Guz

©RIPRODUZIONE RISERVATA
Le informazioni pubblicate in questa pagina sono di proprietà di A.N.I.Tra.V. chiunque voglia riprodurre anche parte del contenuto sui propri supporti Web e non, è tenuto ad informare la direzione all'indirizzo e-mail anitrav@anitrav.com e riportare in chiaro il link della fonte.

Notizie Correlate