Un po come andare in banca, se hai problemi finanziari e di liquidità la prima cosa che ti viene in mente è di andare in banca e chiedere un prestito, un finanziamento o un mutuo... allora la banca ti chiede, quantoi soldi hai? e tu niente altrimenti che diavolo ci sarei venuto a fare in banca? e sempre la banca ti risponde, allora come faccio a darti i soldini se tu non hai denaro o beni che garantiscano la restituzione?!

Uguale il Governo Monti, i tassisti non vogliono essere liberalizzati (e a ragione diciamo noi!) bene allora io Governo li liberalizzo...i noleggiatori invece vogliono che gli siano riconosciuti dei diritti che gli spettano e io Governo taccio sull'argomento altrimenti i tassisti mi si incazzano di più.

E' un po questo ciò che sta accadendo in queste ore nell'approvazione e conversione in Legge del Decreto liberalizzazioni.

Non condividiamo il modo di operare di un Governo che si definisce tecnico ma poi fa un casino della miseria.

I Tassisti non devono essere liberalizzati, fiscalizzati magari si ma non liberalizzati, è giusto che paghino le tasse come tutti ma non c'entra nulla il fatto di liberalizzarli, mentre per i ncc deve essere riconosciuto il fare impresa; in Francia esistono due modalità per esercitare i ncc: sino a 2 autovetture appartieni all'artigianato e operi in ambito locale ma se la ditta cresce diventa impresa e viene inscritta al registro imprese e non beneficia più delle agevolazioni offerte alle imprese artigiane.

Un esempio, tutto qui, però che ha senso, ma queste sono sono cose di un altro mondo...noi italiani preferiamo il nulla, ragionare spesso ci costringerebbe arinunciare a quel poco che abbiamo, infondo questo è il Paese di Pulcinella.

Il Presidente
Mauro Ferri
 

Torna alla lista        Stampa
Nuova Volvo S90 per NCC

Anitrav Aquae


Associati AnitraV

vantaggi e convenzioni