Una cosa è certa, se il Governo cede alle pressioni dei tassisti dimostra che in questo paese nulla è cambiato e che la credibilità riconquistata con tanti sacrifici in Europa e verso il resto del mondo verrebbe cancellata con un colpo di spugna.

Se così accadesse, i sacrifici dei pensionati, dei lavoratori dipendenti delle imprese che stanno lottando per la sopravvivenza, non conterebbero più nulla e non sarebbe giusto nei confronti dei cittadini italiani onesti e per bene, che fanno manifestazioni civili, che con correttezza protestano nei limiti della civile rivendicazione dei propri diritti.

Vorrei però dire con chiarezza ed estremo rispetto, che la Categoria taxi se chiamata a combattere c’è !! E’ presente, risponde con forza e determinazione … un insegnamento per noi noleggiatori che pensiamo ancora che si possano ottenere risultati con sterili chiacchere sui blog o su Facebook , che pensiamo ad una assemblea come una perdita di tempo, ad una riunione intersindacale come una “iattura”,che a tesserarsi a questa o quella associazione è solo spendere soldi inutilmente,  che poi è meglioe più comodo  stare a guardare.

Arrivano mail di sollecito a fare qualcosa, mail che tracciano scenari di fantapolitica, masturbazioni cerebrali su decisioni già prese dal Governo che vedrebbero i tassisti liberalizzati ed i ncc no ! Tutto è possibile ma vi pare realistico ? il Governo così avrebbe scontentato tutti …

Comunque un sentimento di ammirazione per i tassisti che ieri hanno difeso quello che reputano i loro diritti (giusti o no, non me ne frega nulla)con forza e determinazione e se vinceranno avranno dimostrato al mondo che poi, alla fine, conta di più chi alza la voce più forte.

Mauro Ferri

Torna alla lista        Stampa
Nuova Volvo S90 per NCC

Anitrav Aquae


Associati AnitraV

vantaggi e convenzioni