Nel corso dell'udienza tenutasi oggi nel Tar Lazio il Tribunale a seguito della discussione tenuta dal nostro Avv. Silvia Armati ha preso atto delle eccezioni di incostituzionalità dell' "1 quater" e delle discriminazioni messe in atto dalla delibera di giunta n.379 (Comune Di Roma) che crea disparità di trattamento tra operatori dello stesso settore, interpretando però la vigenza del comma "1 quater", per quanto a questo punto non rimane che attendere l'ordinanza che verrà prontamente pubblicata entro il 06/03 sul nostro sito www.anitrav.com .
L'A.N.I.Tra.V. rimane in attesa dell'ordinanza prima di intraprendere ulteriori iniziative, fermo restando che a seguito della decisione del TAR verrà convocata un assemblea aperta a tutta la categoria.

Il Presidente
Mauro Ferri

Torna alla lista        Stampa
Nuova Volvo S90 per NCC

Anitrav Aquae


Associati AnitraV

vantaggi e convenzioni