Come detto nel precedente articolo avevamo pensato di pubblicare il documento dopo il giorno 9 dicembre, ma visto che è già stato pubblicato sul sito istituzionale del Senato riteniamo giusto riportarlo anche sul nostro portale.

Da tempo ormai la mistificazione sulla modifica della L 21/1992 fatta da alcuni rappresentanti di sigle sindacali del mondo sta comportando una serie di gravi problemi alle imprese NCC, il forte attacco portato ha ottenuto un'accellerazione nell'iter legislativo per la modifica della L 21/1992 ed anche se condanniamo l'operato insensato di tali rappresentanti del taxi che hanno fatto di questi attacchi la loro sola ragione di vita, in qualche modo dobbiamo ringraziarli perchè l'irragionevolezza e l'anacronismo dei loro principi sta accellerando la soluzione del problema dei noleggiatori.

Le soluzioni ai loro problemi che a volte sono anche quelli dei noleggiatori potevano essere trovate insieme, nel corso di questi ultimi 7 anni noi di ANITraV, come le altre associazioni degli NCC, ha cercato di trovarle, ci siamo seduti più volte attorno ad un tavolo con loro per trovare una quadra ma ogni volta non c'è stato nulla da fare , il tempo è passato e l'evoluzione tecnologica ha fatto passi da gigante, oggi tutto sta maturando e la loro mistificazione, esposta nelle sedi istituzionali, diventa ridicola poichè anacronistica, risulta piena di incongruenze e fuori luogo come è stato quanto espresso dall'ANAR nell'audizione del 2 dicembre u.s.

Basta guardare il video dell'audizione ed ascoltare le parole del legale rappresentante dell'ANAR che si commentano da sole.

Noi come ANITraV abbiamo depositato in commissione un'idea , l'abbiamo rappresentata e spiegata nel modo più semplice che potevamo fare, con ragionevolezza, mettendo in risalto il disiquilibrio esistente, nel mercato del trasporto persone, tra imprese europee equivalenti e quelle nazionali, fuori dai colori comunali, provinciali o regionali, la mobilità è spostamento ed un mercato e mobilità vuol dire movimento, non fonda il proprio concetto sulla staticità in un luogo ma viaggia, nel nostro caso, su quattro ruote in quel concetto di unico mercato sancito dalla Costituzione italiana.

Pubblichiamo quindi in allegato il nostro documento.

Ringrazio tutti i colleghi che ci stanno dando supporto morale telefonicamente ed attraverso i social.

Il Presidente
Mauro Ferri

 

Torna alla lista        Stampa
Documenti collegati:
Nuova Volvo S90 per NCC

Anitrav Aquae


Associati AnitraV

vantaggi e convenzioni