Nell'udienza presso il Tar Lazio tenutasi oggi su ricorso promosso dall'associazione ANC, il tar ha ritenuto non opportuno discutere una seconda udienza di sospensiva rinviando all'8 luglio nella discussione sul merito anche in considerazione delle modifiche che il Comune di Roma ha apportato alle delibera di Giunta 379/2014 con una nuova delibera, ancora non pubblicata sull'albo pretorio, modifiche che Anitrav valuterà insieme ai suoi legali per provvedere in caso ad un ulteriore ricorso.

Già domani 19 marzo Anitrav si riunirà insieme alle altre associazioni di categoria per valutare le azioni da intraprendere, non escludendo quindi un eventuale altra manifestazione.

Invitiamo quindi la categoria a rimanere informata visualizzando quotidianamente  il nostro portale www.anitrav.com .

Il Presidente
Mauro Ferri

Torna alla lista        Stampa
Nuova Volvo S90 per NCC

Anitrav Aquae


Associati AnitraV

vantaggi e convenzioni