Come vedete l'ANITraV continua a lottare in tutte le sedi opportune a difesa degli interessi delle imprese di ncc, sicuramente entro circa 20 giorni avremo l'udienza relativa alla sospensiva richiesta dagli avvocati.

Ancora una volta l'Amministrazione Capitolina, modificando i punti indicati dal TAR Lazio, invece di semplificare le procedure ha complicato ulteriormente le modalità di accesso al territorio di Roma Capitale rasentando il ridicolo con l'indicazione del perimetro di applicabilità della Delibera 379 allargato a tutto il territorio di Roma.

Il nostro ricorso è teso a contrastare una Delibera totalmente discriminatoria e non a trovare soluzioni di compromesso con la frenetica schizofrenia di personaggi dell'Amministrazione Comunale romana, troppo compromessi con le lobby di potere.

Pur essendo ANITraV e le altre associazioni già in possesso della nuova Delibera comunale ritengono sia corretto non pubblicarla sino a che questa non venga esposta presso l'Albo Pretorio del Comune di Roma.

Il Rappresentante ANITraV per il Lazio
Giulio Aloisi

Torna alla lista        Stampa
Nuova Volvo S90 per NCC

Anitrav Aquae


Associati AnitraV

vantaggi e convenzioni