COMUNICATO ALLA CATEGORIA NCC


mop_img_phpANITraV, ANC, CNA, FAI Confcommercio, Federncc  Confcommercio Lazio e Federnoleggio Confsercenti si sono oggi riunite per predisporre iniziative di lotta al fine di contrastare le azioni del Comune di Roma e studiare una strategia che ponga fine allo strazio che da oltre sei anni le imprese del mondo ncc stanno subendo a causa di una modifica (comma 1 quater art. 29 DL 207/2008).
 
La vicenda che in queste ore sta portando il Ministro Maurizio Lupi alle dimissioni di certo non aiuta nessuno ne gli ncc e ne i tassisti, infatti il rischio che tutto il lavoro fatto sino ad oggi vada perduto è reale e drammatico, per questo, in tutto questo caos interpretativo su una norma incostituzionale che se pur sospesa sta logorando le 80.000 imprese del mondo ncc, le associazioni hanno stabilito di programmare per i primi di Aprile una grande manifestazione di protesta a Roma preceduta di qualche giorno da un'assemblea di categoria.

Le associazioni stanno seguendo gli eventi e stanno già predisponendo un ulteriore ricorso al TAR Lazio contro la detta modifica della Delibera 379 del Comune di Roma che verrà presentato nei prossimi giorni con la richiesta di una ulteriore sospensiva della Delibera stessa.

Invitiamo tutti i noleggiatori italiani a seguire il nostro sito istituzionale per mantenersi informati su quella che le associazioni si augurano sia la più grande manifestazione di protesta nella storia degli NCC.

In questi prossimi giorni la categoria ricordi che si deciderà il futuro di circa 80.000 imprese italiane e quello di circa 200.000 famiglie che rischiano di perdere tutto ciò che hanno costruito con immensi sacrifici, non permetteremo a nessuno di giocare sulla nostra pelle !!!!

Il Presidente
Mauro Ferri

Torna alla lista        Stampa
Nuova Volvo S90 per NCC

Anitrav Aquae


Associati AnitraV

vantaggi e convenzioni