Spett.le
Prefettura di Roma
Uff. Territoriale del Governo
Via IV Novembre 119/A
 
C.a. Del Sig. Prefetto
Dott. Franco Gabrielli
 
 
P.C.
 
Presidente Consiglio dei Ministri
Dott Matteo Renzi
 
Ministro degli Interni
Dott. Angelino Alfano
 
Ministro Infrastrutture e Trasporti
Dott. Graziano Del Rio
 
Ministro Sviluppo Economico
Dott.ssa Federica Guidi
 
Pres. A.R.T.
Dott. Andrea Camanzi
 
Pres. AGCM
Prof. Giovanni Pitruzzella
 
Questore di Roma
Dott. Nicolò Marcello D’Angelo
 
 
Roma lì, 17 settembre 2015
 
 
Oggetto: Richiesta urgente di incontro – Ronde dei tassisti romani contro operatori NCC
 
 
 
            Illustrissimo Dott. Gabrielli,
a nome della scrivente nonché delle associazioni ANC TP, CNA Lazio, FAI Conftrasporto Lazio, Federncc Confcommercio Roma, Federnoleggio Confesercenti, a seguito di quanto pubblicato nella giornata odierna dal quotidiano Il Messaggero e dal Corriere.it, in merito all’intenzione da parte di una sigla di tassisti romani di avviare una serie di controlli sugli operatori delle imprese del noleggio con conducente (NCC) nel territorio di Roma, con delle “ronde” notturne atte ad impedire il libero svolgimento di un servizio pubblico e con il “placet” del GIT di Roma Capitale, vista la già alta tensione tra taxi e NCC dovuta alla mistificazione da parte dei primi sulla illegalità dei secondi aventi anche autorizzazioni rilasciate da Amministrazioni diverse da quella di Roma, riteniamo sia urgente un incontro con la Sua persona per illustrare i seri rischi per l’ordine pubblico di tale intendimento dei tassisti romani.
 
            Vorremmo ricordare che la categoria degli operatori NCC è già stata colpita da un lutto con l’omicidio perpetrato  da un tassista che, influenzato proprio dalla propaganda anti NCC, colpì violentemente il Sig. Pasquale Leonardo, un noleggiatore, uccidendolo in strada, sotto gli occhi terrorizzati dei clienti di quest’ultimo, in prossimità di un albergo nel centro di Roma e non vorremmo che tale vicenda si ripeta.
 
            Il rischio che sotto l’imbroglio della ricerca di legalità da parte dei tassisti romani si nasconda invece un pericolosissimo progetto di destabilizzare l’ordine pubblico e la tranquillità di una città come Roma è reale.
 
            Ricordando anche quanto avvenuto a Milano lo scorso anno, dove operatori NCC venivano notte-tempo accerchiati da tassisti, minacciati ed insultati e malmenati, vorremmo che tutto questo non si ripetesse a Roma, purtroppo ci duole constatare che fatti gravi già si stanno verificando come ad esempio le minacce di morte, denunciate alla Questura di Monteverde, fatte alla nostra associazione con scritte in vernice nera presso la sede di Piazzale Enrico Dunant, oppure come  l’aggressione avvenuta qualche giorno fa al noleggiatore che aveva a bordo i vertici di UBER.
 
            Confidando nel Suo celere intervento per quanto di competenza ed in quello delle Autorità a cui la presente è indirizzata per conoscenza ed alle quali si rinnova la richiesta di un immediato intervento normativo seguendo le indicazioni dell’AGCM e ART, rimaniamo in attesa di un tempestivo riscontro.
 
 
  Il Presidente
Mauro Ferri
 


 
 
 
           
 
 
 
 

Torna alla lista        Stampa
Nuova Volvo S90 per NCC

Anitrav Aquae


Associati AnitraV

vantaggi e convenzioni