Un'altra vittoria degli operatori NCC aderenti all'ANITraV che ha impugnato la Delibera n. 44 di aprile 2016 emessa dal Comune di Positano e che obbligava gli operatori NCC e Taxi al pagamento di 5,00 euro per ciascun passaggio nella ZTL comunale.

La Delibera prevedeva che ogni autovettura NCC e taxi fino a nove posti intestata a non residenti nel Comune di Positano avrebbe dovuto pagare una tassa di ingresso.

Inutili erano stati i tentativi dell'Associazione che attraverso note inviate dal Presidente Mauro Ferri al Sindaco aveva cercato di spegare l'irragionevolezza di tale disposto, inutili anche gli incontri tra i responsabili ANITraV regionali della Campania, condotti da Claudio Carino e l'Amministrazione comunale.

Lo diciamo da sempre e quando i noleggiatori ci ascoltano vinciamo e l'esempio è anche questo caso dove tutti gli operatori associati si sono uniti ed hanno partecipato alle spese legali per affrontare il ricorso elaborato dall'Avv. Silvia Armati sostenuta dagli uffi della presidenza dell'ANITraV.

In allegato l'Ordinanza del TAR Campania.

Torna alla lista        Stampa
Documenti collegati:
Nuova Volvo S90 per NCC

Anitrav Aquae


Associati AnitraV

vantaggi e convenzioni