Questa sera la famiglia del noleggiatore arrestato sarà nuovamente riunita attorno alla tavola, "Francesco e Maria", così li abbiamo chiamati per tutelare la loro privacy, potranno dire di aver fatto un brutto sogno e tutto grazie all'immediato intervento del nostro Presidente che messosi in contatto con il Consolato Italiano a Monaco di Baviera ha avuto l'indicazione di come muoversi e far muovere i famigliari del noleggiatore arrestato.

ANITrav informa che per eventuali casi simili si può contattare la segreteria di presidenza che attiverà i propri canali per sostenere sia noleggiatori che eventuali tassiti che inconsapevolmente dovessero incorrere in incidenti come quello capitato a "Francesco".

Segreteria di Presidenza
Ilaria De Guz

Roma 12 dicembre 2013


Articolo coperto dai diritti d'autore

Torna alla lista        Stampa
Nuova Volvo S90 per NCC

Anitrav Aquae


Associati AnitraV

vantaggi e convenzioni