I tassisti hanno vinto ancora una volta e hanno trascinato nel loro baratro anche i noleggiatori che vedono cadere ogni prospettiva di crescita imprenditoriale.

Il professor Monti, il Prof. Catricalà hanno calato le braghe difronte a Loreno Bittarelli & Company ai quali vanno i nostri complimenti per aver definitivamente affossato sia i tassisti che i noleggiatori italiani che vedranno diminuire sempre di più il loro incasso, poichè la liberalizzazione avrebbe incrementato gli incassi di quei tassisti che risiedono in piccoli centri ed avrebbe ridistribuito con equità i flussi di servizi e di incassi.

infatti mentre un tassista di una grande città incassa dai 4.000,00 ai 6.000,00 euro al mese, un tassista di un piccolo centro incassa invece dai 1.000,00 ai 1.500,00 euro al mese.

Contenti loro ?

non sono invece contenti i noleggiatori che invece non sono stati proprio considerati e non sono state considerate le richieste di liberalizzazione che il settore ha fatto atteaverso le proprie associazioni.

La cosa incredibile è come l'opinione pubblica, la gente, i pensionati si siano incazzati sulla mancata liberalizzazione dei tassisti e non per i tagli alle pensioni o l'aumento delle tasse o della benzina...crediamo che i Professoroni debbano riflettere su tutto questo.

Segreteria di Direzione
 

Torna alla lista        Stampa
Nuova Volvo S90 per NCC

Anitrav Aquae


Associati AnitraV

vantaggi e convenzioni