La risposta del Ministro Matteoli all'interrogazione parlamentare del 2 febbraio è chiara le imprese di ncc hanno diritto di accedere alle ZTL senza avere l'onere di inviare fax o sciocchezze simili.

Se non fosse bastato la legge 21/1992, il codice della strada e la direttiva n 3816 dell'Ispettorato Generale per la Circolazione e la Sicurezza della Strada, ci ha pensato a chiarire la situazione il Ministro per voce del suo sottosegretario Giachino.

A fronte di questo e visto che qualche rappresentante di associazione sta farneticando sulla chiusura dei ZTL di Roma per gli ncc di altri comuni tranne che .... noi aggiungiamo tranne che ...siano noleggiatori e basta

Di certo non vorremmo arrivare a scontrarci con altre associazioni ma i rumor che provengono da via Capitan Bavastro segnalano che un rappresentante di una ben nota associazione stia farneticando sull'azzeramento della Lista Bianca per gli accessi allo ZTL per poi accordare l'accesso solo a chi presenterà una particolare documentazione all'agenzia predisposta (Roma Servizi ?) dall'assessorato, c'è dell'altro, lo stesso sembra proponga l'estenzione della ZTL anche all'aeroporto Leonardo da Vinci ... credo che prima di affrontare tali argomentazioni ogni dirigente sindacale dovrebbe confrontarsi con i propri associati ed ancora prima con le esigenze delle imprese.

ora il soggetto credo che debba fare più di un passo, e prima di riproporre sciocchezze, per non dire altro, si confronti con i propri associati

La Segreteria di Presidenza

Torna alla lista        Stampa
Documenti collegati:
Nuova Volvo S90 per NCC

Anitrav Aquae


Associati AnitraV

vantaggi e convenzioni