Premettendo che l'Agenzia della Mobilità di Roma Capitale, continua a disattendere le ordinanze della Magistratura e che se il TAR non più di 5 mesi fa annullava le delibere del comune di Roma n. 68/2011 (art. 10 - cioè tutto il regolamento comunale per i servizi pubblici non di linea) e la n. 403/2011 ( regolamentazione per gli accessi alle ZTL capitoline e corsie preferenziali) oggi di certo la richiesta di produzione di documentazione per accedere al comune di Roma risulta essere illegittima poichè non è che se viene annullata una delibera che richiede alcuni oneri da parte di qualcuno l'amministrazione capitolina ne può produrre un'altra con le stesse identiche richieste, se lo facesse a nostro giudizio si commetterebbe un abuso di ufficio e omissioni di atti di ufficio...cioè un reato !!

Quindi oggi un noleggiatore che diavolo dovrebbe fare per poter esercitare la propria attività ?

Ribadiamo che si deve necessariamente attenere alla normativa nazionale di riferimento e cioè alla Legge 21/1992 così come emanata in detto anno e senza le modifiche apportate dalla L 14/2009 poichè queste (il famoso 1 quater) sono sospese nella loro efficacia attuativa (anche se qualcuno, nonostante centinaia di sentenze e dichiarazioni autentiche del Ministro e dell'ufficio Legislativo del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, sostiene il contrario anche a danno della categoria).

Riteniamo inoltre che i comuni debbano adeguarsi anch'essi alla normativa nazionale e coordinarsi con il centro dati della Motirizzazione Civile che gli consentirebbe di individuare se un mezzo sia adibito a noleggio con conducente o meno e quindi evitare di sostenere tutti i costi relativi alla notifica di multe per accesso a ZTL (circa 15,00 euro a notifica) e quelli successivi per sostenere giudizi presso Giudici di Pace o Tribunali che sistematicamente li vedono soccombere.

Molti ci chiedono : "ma io ho pagato il permesso di accesso quando fù, a noma della delibera 403/2011..." quel permesso non vale nulla, è finto poichè il TAR ha annullato la delibera e conseguentemente tutti gli atti ad essa connessi e conseguenziali.

"Io ho fatto tutte le visite mediche richieste dal Comune di Roma Capitale come da Regolamento..." Inutili le visite mediche sono totalmente inutili poichè abbattute sempre dal TAR nell'annullamento dell'art. 10 della delibera n. 68/2011, le uniche visite valide sono quelle sostenute per il rinnovo dell'iscrizione al ruolo dei conducenti.

Ma insomma cosa deve fare un noleggiatore per stare tranquillo?

Basterebbe, alle èprossime elezioni comunali, non votare il centro destra visto che i guai ci sono sempre arrivati da quell'area poilitica e più specificatamente dall'area dell'ex A.N. (Storace, Giulio Gargano, Gasparri, Meloni, Alemanno...)

In allegato articoli dei giornali

Il Presidente
Mauro Ferri

Roma lì, 7 dicembre 2012

Torna alla lista        Stampa
Nuova Volvo S90 per NCC

Anitrav Aquae


Associati AnitraV

vantaggi e convenzioni