Il Tar,come già pubblicato sul nostro sito alcuni giorni fa, ha fissato al 5 dicembre 2012 l'udienza per la discussione della domanda cautelare di sospensione della Delibera n 282 da noi impugnata (come avvenuto anche in relazione al precedente ricorso STRAVINTO dalla nostra associazione).
Non é chiaro con quale competenza giuridica il responsabile di tali affermazioni ha proceduto alla diffamazione della nostra associazione nonchè all'operato dei nostri legali.
L'artefice di tale operazione dovrà rispondere alle Autorità Giudiziaria di competenza per quanto affermato.
Pubblichiamo altresì la mail in questione per evidenziare inequivocabilmente l'attacco frontale e diffamatorio subito dall' A.N.I.Tra.V. :
 
"Niente di buono all'orizzonte. Il giorno 7 Novembre il Tribunale del TAR del Lazio ha respinto la richiesta di sospensiva della delibera 282. La richiesta e' stata fatta da Anitrav in maniera assolutamente incauta e senza nessun fondamento, bruciando una carta a nostra disposizione come vedremo in seguito. Il giorno 15 Novembre, in tempo utile per l'udienza del 5 Dicembre, l'Avv. Troianiello ha depositato il nostro ricorso. Al TAR le udienze sono calendarizzate con anticipo e pertanto, per chi frequenta il TAR, non era certo ne una sorpresa ne tantomeno una conquista veder fissata l'udienza il 5 Dicembre. Nel frattempo l'Agenzia della Mobilità di Roma, come dice il nome si mobilitava e come potete verificare da soli, hanno attivato sul loro sito la procedura on line per la richiesta dei permessi ZTL. Lo stupore e' apparso quando abbiamo scoperto che oltre alla procedura per l'accesso in ZTL l'Agenzia della Mobilitàpretende, senza una nuova delibera che si faccia una comunicazione anche solo per passare sulle corsie preferenziali fuori ZTL.. Udite, udite, l'Agenzia ce lo concede a titolo gratuito. Non e' più un nostro diritto sancito da una legge nazionale, ma e' diventatauna concessione che ci fa l'Agenzia della Mobilità di Roma. Occorre ora stabilire quale sarà la strategia da adottare. Quello che sappiamo e' che forse occorrerà fare un nuovo ricorso al TAR, che non possiamo agganciarlo a quello presentato il 15 perché così facendo faremmo saltare la data del 5 Dicembre correndo il rischio di slittare tutto a dopo Natale e siccome l'Anitrav ha bruciato la possibilità di chiedere una sospensiva, saremmo costretti a pagare e fare tutte le tarantelle volute dall'Agenzia della Mobilità. Ritengo oggi più di ieri, opportuno procedere, prima ancora del ricorso al TAR, passaggio purtroppo obbligato, a dare il via ad un procedimento penale nei confronti del Dirigente della Agenzia della Mobilità che i nostri legali valuteranno soprattutto alla luce dei nuovi accadimenti. Come se tutto questo non bastasse abbiamo trovato tante e tali falle nel sistema informatico che di fatto rendono impossibile la registrazione ed il pagamento per ottenere i permessi, rendendo di fatto impossibile lavorare. Io personalmente non partecipo a nessun ulteriore ricorso al TAR se prima non posso mettere la mia personale firma su una denuncia penale nei confronti di questo signore che si arroga il diritto di concedermi lui il permesso di passare sulle corsie preferenziali. Chiederò ai nostri legali di poter procedere per sapere come sono conservate tutte le carte che abbiamo loro consegnato ad Aprile per ottenere i permessi. Chiederò che vengano denunciati per abuso di ufficio visto che si permettono loro di concedere ai colleghi di Fiumicino l'esenzione del pagamento e della registrazione per l'accesso in ZTL e non l'Assessore o la Giunta. Dovremo affrontare il sesto ricorso in un anno, ma lo faccio solo se vedo la Procura della Repubblica all'Agenzia della Mobilità.

Altrimenti sarà tutto inutile. Vi continuerò ad aggiornare con puntualità raccontandovi tutto quello che accade e non solo quello che fa comodo. Qualcuno ha inoltre scritto che farà una integrazione al proprio ricorso, o e' stupido o fa lo stupido. I ricorsi al TAR non si possono integrare. Si possono vincere o si possono perdere, ma non si possono integrare."

Torna alla lista        Stampa
Nuova Volvo S90 per NCC

Anitrav Aquae


Associati AnitraV

vantaggi e convenzioni