Spett.li
Roma Capitale
Piazza del Campidoglio, 1
00186 Roma

All’attenzione del Sindaco On.
Sig. Gianni Alemanno

Dell’assessore alla viabilità e trasporti
Dott.  Antonio Aurigemma

Del Direttore del dipartimento della Viabilità e Trasporti
Dott. Giovanni Serra

Agenzia Roma per la mobilità

Piazzale degli Archivi, 40

00144 Roma

Oggetto: Entrata in vigore della delibera di Giunta Capitolina 403/2011. Aspetti applicativi e diffida all’amministrazione dall’elevare sanzioni amministrative

Con la presente scriviamo nell’interesse dell’Anitrav, Associazione Nazionale Imprese di Trasporto Viaggiatori, in persona del Presidente, sig. Mauro Ferri, che a tal fine ci ha conferito espresso mandato, per evidenziare quanto segue.

I motivi della diffida vengono omessi nel rispetto del lavoro dei nostri legali.
.........................................................................................................................................................................................
.................................................................................................................................
Pertanto, con la presente

invitiamo e diffidiamo

codeste amministrazioni:

  1. ad istruire i propri dipendenti – organi, competenti al ricevimento della documentazione in parola, al rilascio della ricevuta di presentazione della medesima, precisando che, ove la documentazione sia rifiutata anche in ragione di una pretesa insufficienza della medesima, tale comportamento sarà ritenuto come omissione di atti di ufficio, e ne sarà richiesta la sanzione nelle forme di legge;
  2. a precisare, con gli stessi mezzi di pubblicità utilizzati per l’indicazione della documentazione da presentare ai fini dell’accesso alle Z.t.l., e quindi anche a mezzo internet, che ogni certificato richiesto, rilasciato da altre amministrazioni pubbliche, è sostituito di diritto dalle autocertificazioni ai sensi del D.P.R. 445/2000, e successive modifiche ed integrazioni;
  3. a dare disposizioni affinché gli organi competenti al controllo dell’osservanza della normativa vigente, anche relativa al Codice della Strada, non elevino atti sanzionatori nei confronti dei soggetti che abbiano presentato la documentazione in parola, che accedano per ragioni di servizio alle Z.t.l.;
  4. a dare disposizioni affinché i suddetti organi non elevino atti sanzionatori nei confronti degli n.c.c. autorizzati fuori Roma che circolino nel territorio di Roma Capitale al di fuori delle z.t.l., poiché il diritto a tale circolazione, per i richiamati principi, non può essere in alcun modo limitato nei confronti di alcun cittadino Italiano o dell’Unione europea, che essa avvenga per motivi privati o, a fortiori, per ragioni di pubblico servizio.

Con l’avvertenza che, in mancanza, gli organi competenti saranno ritenuti responsabili delle azioni e delle omissioni che si volgano in danno dei soggetti esercenti il servizio di n.c.c. e dell’amministrazione stessa, e nei loro confronti saranno esperite tutte le azioni giurisdizionali volte a constatare tali responsabilità, in sede civile, penale e contabile.

Distinti saluti.

 Avv. Marco Piancatelli                                                                                                 Avv. Valentina Porro

Segreteria di Presidenza

 

 

Torna alla lista        Stampa
Nuova Volvo S90 per NCC

Anitrav Aquae


Associati AnitraV

vantaggi e convenzioni