Vorremmo capire e sapere su quali indicazioni le FFOO si stanno muovendo e ci auguriamo che al più presto la Magistratura intervenga e colpisca chi sta determinando tanta confusione e tanti danni alle imprese di noleggio con conducente.

Il comma 1 quater dell'art. 29 della L 14 del 27/02/2009 è sospeso nella propria efficacia attuativa e questo traspare chiaro da una attenta lettura delle carte parlamentari e dalle Leggi successive alla data del 27/02/2009 ed ancora più chiaro è detto nella relazione illustrativa dell'art. 17 del DL 83/2012 che proroga la sospensiva dell'efficacia sino al 31/12/2012...m ma intanto si continua ad applicare la norma in questione con gravi sanzioni per i noleggiatori e danni economici ... e noi continuiamo a vincere nei Tribunali impugnando tali verbaloi di contestazione ...ma nulla accade e di volta in volta qualcuno sembra cambi tavolo di gioco, prima la partita l'hanno goigata coinvolgendo i Vigili Urbani, poi la Pomare, i Carabinieri, poi ancora la Polstrada ed ora la Guardia di Finanza e di volta in volta queste Forze dell'Ordine vengono utilizzate quale strumento inconsapevole per tutelare progetti di monopolio nel mercato del trasporto persone, questa la nostra sensazione che ci ha portato a presentare esposti in diverse Procure della Repubblica, da Roma a Nola.

Ci auguriamo che si pervenga al più presto ala rivisitazione della Legge QQuadro del settore dei servizi pubblici non di linea al fine di porre termine ala situazione che si è venuta a ccreare e che ci porta in giro per il Paese a contrastare vere e proprie forme di abusi nei confronti delle imprese di ncc, una delle ultime a Rimini ove sembra a seguito di un articolo sul Resto del Carlino una impresa si è vista interrompere dei contratti di lavoro poichè ritenuta "abusiva".

Sembra, ma avremo presto la documentazione, che nell'articolo si diceva che il servizio di ncc fosse abusivo e che gli unici titolati al trasporto persone sarebbero stati i tassisti romagnoli, conseguentemente, dopo alcuni interventi da parte delle FFOO il povero ncc si è visto recidere il contratto da una azienda con cui lavorava da anni, un altro episodio a Pomezia ove sempre le FF.OO. intervengono sistematicamente nei confronti di ncc e a volte sembrerebbe siano intervenuti anomalmente presso i clienti di ncc con conseguenze gravissime per l'economia di questi determinando gravi danni economici e di immagine dell'imprenditore coinvolto.

Ecco alcuni casi ma ce ne sono a centinaia se non a migliaia in giro per l'Italia e crediamo che il Governo debba mettere mano alla Legge 21/1992 per garantire la necessaria chiarezza e la conrtinuità economica alle imprese italiane che sempre più spesso si vedono tagliate fuori dal mercato nazionale anche a vantaggio di imprese straniere europee che stanno invadendo il nostro territorio avendo strumenti di esercizio e norme in linea con quanto stabilito dalla UE.

Il Presidente
Mauro Ferri

Torna alla lista        Stampa
Nuova Volvo S90 per NCC

Anitrav Aquae


Associati AnitraV

vantaggi e convenzioni