Spero tanto che chi sta operando in modo doloso contro poveri padri di famiglia che lavorano onestamente si ponga qualche domanda, poichè noi dell'ANITraV avevamo anche scritto a questi agenti della Polstrada di Teramo, li avevamo avvisati che così non era il modo giusto di applicare la Legge 21/1992, ma loro niente non ci hanno sentito, anzi al nostro legale avevano anche detto che ci stavamo sbagliando noi, ma se lo dice anche il Ministro dei Trasporti ? gli era stato detto...una semplice interpretazione personale, la risposta....

Diciamo che c'è stato un errore che ha e sta creando danni enormi alle imprese Abruzzesi, diciamo che qualcuno ha ingannato i solerti agenti, diciamo anche che il 28 giugno presenteremo un esposto alle Procure di Teramo, Pescara e L'Aquila per cercare di capire se tutto è stato solo un errore di interpretazione oppure se il tutto è stato orchestrato da un regista occulto, ma poi neppure tanto !

In allegato i dispositivi di sospensione dei verbali.

Un grazie ancora all'avv. Silvia Armati da parte di tutti i colleghi coinvolti e ingiustamente colpiti e sottratti dal baratro proprio dalla Armati.

Il Presidente
Mauro Ferri
 

Le informazioni riportate in questa pagina sono di proprietà di A.N.I.Tra.V. Associazione Autonoleggiatori a livello Nazionale. Chiunque voglia riportare anche parte del contenuto sui propri supporti Web e non è tenuto ad informare la direzione all'indirizzo e-mail anitrav@anitrav.com e riportare in chiaro il link della fonte.

Torna alla lista        Stampa
Documenti collegati:
Nuova Volvo S90 per NCC

Anitrav Aquae


Associati AnitraV

vantaggi e convenzioni