E' da ieri che la nostra direzione sta lavorando per stoppare un emendamento proposto da una senatrice del gruppo Sel, emendamento che di fatto ripristina il famoso "1 quater" modifica alla legge 21/1992 che regola il nostro settore e che comportrebbe la limitazione dell'esercizio del nostro lavoro esclusivamente nel territorio del comune che ha rilasciato l'autorizzazione.

Abbiamo lavorato per far comprendere alla commissione competente del senato e al governo la gravità dell'applicazione dell' "1 quater" ma non sappiamo ancora se tale nostro intervento sia andato a buon fine.

Seguite il nostro sito per rimanere aggiornati,  tenetevi pronti in caso per una battaglia che ci porterebbe inevitabilmente con circa 80.000 imprese di NCC in piazza.

Non dimenticate che Anitrav ha bisogno di Voi e del vostro contributo anche economico per aiutarvi è per questo che vi invitiamo ad aderire all'Associazione e a seguirci, supratutto in questo momento delicato, e a sostenerci anche con un solo euro facendo una donazione.

Un ringraziamento speciale va a tutti i nostri associati dal Nord al Sud dell'Italia, che invitiamo a segnalarci ogni eventuale problema inerente l'esercizio del proprio lavoro, restiamo uniti!

Alla domanda rivolta al nostro Presidente in merito quanto accaduto ieri al Senato lui si è espresso in questo modo: "Stiamo lavorando ma la situazione è più complessa del previsto, sono comunque fiducioso nel buonsenso del Governo poichè in una situazione così drammatica per il paese è impensabile l'applicazione di un emendamento che aggraverebbe il tasso di disoccupazione nonchè la chiusura di molte imprese".

La Segreteria di Presidenza
 

Torna alla lista        Stampa
Nuova Volvo S90 per NCC

Anitrav Aquae


Associati AnitraV

vantaggi e convenzioni