Esposti alla Procura di Teramo, L'Aquila e Nola sono stati depositati presso la Procura di Roma il giorno 6 luglio, l'obiettivo è di capire quali siano i motivi dell'illegittima applicazione del comma 1 quater in Abruzzo ed in Campania.

Si ritiene che alla base di tutto ci siano segnalazioni ingannevoli fatte da parte di qualche organismo romano che con  modo furbetto cerca di far applicare una norma che invece non può essere applicata poichè sospesa nella propria efficacia così come stabilito da successivi decreti legislativi ,emessi dal Governo Berlusconi prima e dal Governo Monti poi, susseguitisi dopo la famosa pirateria politica messa in atto da sconsiderati personaggi politici.

L'accanimento nei confronti di ncc da parte di alcuni dirigenti delle regioni Abruzzo e Campania non è giustificato se non visto sotto un profilo anomalo e su cui crediamo sia compito della Magistratura indagare per sgombrare il campo da dubbi e timori.

Il Ministero dei Trasporti per voce del Ministro a seguito di interrogazione parlamentare dice che la norma 1 quater è sospesa nella propria effica, le varie proroghe di sospensione sono chiare se lette con attenzione, l'ultima proroga è ancora più chiara e dice che la proroga è necessaria per evitare l'entrata in vigore della norma e la Regione Abruzzo che fa? Invia una missiva ai comuni abruzzezi datata marzo 2009 che indica ai comuni la modifica dei regolamenti sulla base di una legge incostituzionale, contraria ai principi del Trattato UE e contraria alla concorrenza... ed i vari dirigenti, funzionari, agenti cosa fanno invece di disapplicare comunque una norma illegittima la fanno propria nonostante sia sospesa ed iniziano a colpire le imprese ncc abruzzesi o campane che siano.

Ora qualcuno cercherà di capire cosa sta accadendo e ci auguriamo che vengano scovati i responsabili di tanti danni causati non solo alle imprese ma anche e sopratutto alle persone che sono denunciate dai detti dirigenti e agenti per falso ideologico ed altri reati.

Si persegua chi ottiene le autorizzazioni in modi illegittimi non chi le usa legittimamente favorendo meccanismi a tutela della concorrenza.

Non pubblichiamo le denunce per tutelare e non violare la Privacy delle persone che vengono indicate in esse.

Il Presidente
Mauro Ferri

Roma lì, 9 luglio 2012
 

 

Torna alla lista        Stampa
Nuova Volvo S90 per NCC

Anitrav Aquae


Associati AnitraV

vantaggi e convenzioni