Il nostro Presidente in collaborazione con il Direttore Nazionale Di Resta hanno lavorato insieme agli avvocati dell'associazione e con l'amico Giulio Aloisi per la preparazione del ricorso contro il Comune di Roma, l'oggetto del contendere è il nuovo Regolamento Taxi ed Ncc.

Tale regolamento oltre che dare al servizio taxi moltissime nuove opportunità di lavoro e di contrattazione sulle tariffe, distorcendo l'essenza del servizio stesso, attacca violentemente il servizio ncc che lo rilega a fantasiose normative europee danneggiandone invece l'esercizio dell'attività.

L'attacco, già anticipato dal consigliere Maurizio Berruti in un suo ordine del giorno, è stato portato contro una categoria già ferita dalla crisi economica e dalla scelleratezza di certi rappresentanti romani del settore taxi,per tanto l'Anitrav, senza chiedere ulteriore denaro ai noleggiatori ha affrontato le spese del ricorso con i proventi dei tesseramenti.

Chiediamo alla Categoria di unirsi  ed iscriversi all'associazione, a quanto pare unica rimasta a difendere la categoria ncc, per dare forza e maggior rappresentatività ad un settore continuamente vessato e sottoposto ad attachhi da oltre sei anni.

La Segreteria di Presidenza

Torna alla lista        Stampa
Nuova Volvo S90 per NCC

Anitrav Aquae


Associati AnitraV

vantaggi e convenzioni