Il problema vero è che ormai non c'è più nulla che possa fermare lo stolking nei confronti degli ncc messo in atto, con prepotenza fascista, dai politici di destra come il sindaco di Roma Gianni Alemanno, certo dobbiamo dire che è uno di parola, infatti aveva dato la sua parola ai tassisti romani che nel corso del suo mandato avrebbe eliminato le imprese di noleggio con conducente aventi autorizzazioni rilasciate da altri comuni e che quindi in cambio di questo favore loro gli avrebbero dovuto dare il voto.

I tassisti hanno mantenuto la promessa e lo hanno votato ma lui, visto che aveva detto una cazzata politica, lo scambio non lo ha potuto fare, il tuo voto ed io ti faccio una norma ammazza ncc, questo di fatto era l'accordo (guarda il video del Circo Medrano anche su You Tube o su nccitaliani).

Premesso che non riesco a capire che differenza fanno i voti dati in cambio di denaro e quelli dati in cambio di una norma legislativa che da vantaggi economici, qualcuno spero che prima o poi ce lo spiegherà perchè Fiorito o il consigliere della regione Lombardia stanno dentro e tipi come il sindaco di Roma stanno fuori e continuano a fare danni.

Comunque gli stessi che avevano partorito il comma 1 quater dell'art. 29 del DL 207/2008 convertito in L 14/2009, che avevano prodotto la Determina del Comune di Roma nel 2010, che avevano emanato le delibere 55/2010, 68/2011 e 403/2011 sempre del Comune di Roma, che hanno voluto l'inserimento nel DL 59/2011 e DL 138/2011 un emendamento che escludeva dalla liberalizzazione il settore taxi ed impropriamente anche il settore ncc, gli stessi che hanno perso per bel 2 volte al TAR Lazio sulle Determine e Delibere suddette, che si sono visti bloccare l'entrata in vigore del suddetto comma 1 quater, gli stessi sono oggi coloro che emanano un nuovo regolamento che prevede il pagamento di un dazio che raggiunge anche i 3.000,00 euro anno per i noleggiatori con autorizzazione non di Roma...

Ora mi chiedo ma una persona intelligente perchè dovrebbe per così tante volte provare a emanare regolamenti o leggi dichiarate incostituzionali e discriminatorie?

Quale è la costrizione che vincola Alemanno a tutto questo ?

Ricatto? Denaro? Voti? .......O quale altra ipotesi di vincolo è?

Certamente non un vincolo legato ad un nobile principio visto che dal TAR al Governo gli hanno detto che ciò che richiede è incostituzionale e discriminatorio.

Intanto noi continuiamo a lottare ed invitiamo tutte le imprese di ncc ed i noleggiatori in generale (anche gli autisti dipendenti poichè le loro imprese chiuderanno se questo regolamento venisse attuato) a darci la forza, a segnarsi all'associazione ed essere pronti alla chiama per una dura manifestazione di piazza contro un uomo che si è fatto mettere sotto i piedi da qualcuno di certo non tanto per la quale.

Come avevamo detto un paio di giorni fa i nostri legali stanno già affilando le armi, però questa volta vorremmo scendere in piazza per gridargli sotto casa il nostro NO!!

Vi terremo informati su quanto decideremo di fare, seguite il sito per le notizie. www.anitrav.com

Attenzione non pensate che pagando 3.000,00 euro l'anno sarete esentati dai controlli asfissianti a cui siamo sottoposti o che avrete risolto tutti i vostri problemi, se così pensate sappiate che state pensando alla più grossa cazzata del mondo; sarete sempre sottoposti a pressioni così come è adesso e se sin'ora siete riusci a sopravvivere è solo perchè ANITraV continua a lottare per difendere i DIRITTI delle imprese e dei lavoratori del comparto ncc !!

Il Presidente
Mauro Ferri

In allegato la nuova Delibera di Giunta Comunale di Roma.

Roma 12 ottobre 2012


 

Torna alla lista        Stampa
Nuova Volvo S90 per NCC

Anitrav Aquae


Associati AnitraV

vantaggi e convenzioni