Le imprese esercenti attività di noleggio con conducente, aventi autorizazioni ncc, possono transitare in corsie preferenziali e ZTL di Roma come di altri comuni come e quando vogliono nell'esercizio della loro attività !!

Questo è un principio dettato dalla Legge 21/1992 (Legge Quadro dei servizi pubblici non di linea taxi ed ncc) e nessun regolamento comunale o regionale lo può disattendere.

La comunicazione dell'accesso alla ZTL o corsia preferenziale può essere fatta ed è volontaria, così da evitare di contestare la contravvenzione che potrebbe arrivare per l'inefficenza e l'inadempienza dei vari comuni che potrebbero evitare tante "inadeguate misure" e tanto dispendio inutile di denaro pubblico, collegandosi alla banca dati della Motorizzazione Civile per avere in chiaro anche l'uso del mezzo segnalato dal varco elettronico.

L'incompetenza delle tante "Agenzie della Moblità", che altro non sono l'esternalizzazione di attività che i comuni potrebbero fare da se e che invece danno in gestione ad imprese private o pubblico private, determina spese assurde di denaro pubblico, infatti una notifica di una multa ad un ncc per passaggio in ZTL o corsia preferenzia  costa al comune che emette erroneamente la contravvenzione circa euro 15,00, poi ci sono i costi generati dall'andare in giudizio dinanzi ai vari Giudici di Pace, un esempio di cui siamo a conoscenza e che abbiamo presentato nella nostra denuncia alla Corte dei Conti è che il comune di Roma deve ad uno dei nostri avvocati, che sta tutelando un ncc che ha ricevuto centinaia e centinaia di indebite multe, oltre 50.000,00 euro e solo per un unico ncc, se si pensa che di contravvenzioni così errate ne arriverranno nell'arco di un anno ad ncc migliaia si pensi di quanti costi si caricano i vari Comuni italiani per incapacità gestionale.

Quindi chi volesse evitare di contestare le eventuali contravvenzioni può decidere volontariamente di inviare comunicazione di ingresso ma chi invece non vuole fare la cortesia all'Agenzia della Mobilità capitolina può anche non farlo ed operare secondo quanto stabilito dalla L 21/1992 attualmente in vigore e cioè transitare liberamente nell'esercizio della propria attività di ncc nei ZTL e corsie preferenziali, tutto il resto sono chiacchere !!!!!

Il Presidente
Mauro Ferri


 

Torna alla lista        Stampa
Nuova Volvo S90 per NCC

Anitrav Aquae


Associati AnitraV

vantaggi e convenzioni