Le Procure abruzzesi stanno archiviando i vari procedimenti penali aperti su comunicazione di reato fatta dalla Polstrada Abruzzese, su indicazioni della Giunta della Regione Abruzzo che in asse con il sindaco di Roma Gianni Alemanno e in applicazione del comma 1 quater (che invece continuiamo a dire è sospeso nella sua efficacia attuativa).

Lo stesso nostro Presidente alcuni mesi fa aveva inviato una nota alle Procure di Teramo, L'Aquila e Pescara con cui spiegava ed articolava il perchè il comma 1 quate dell'art. 29 DL 207/2008 conv. in L.14 del 27 febbraio 2009 era da ritenersi sospeso.

Ora le Procure coinvolte hanno prosciolto gli ncc indagati poichè il fatto non sussiste archiviando in fase preliminare i procedimenti.

Un altro colpo alle tesi della Giunta Regionale Abruzzese che attraverso l'assessorato alla mobilità ed il Dipartimento di compentenza avevano spinto la Polstrada ad intervenire nei confronti dei noleggiatori con autoizzazioni rilasciate dalle Amministrazioni Pubbliche abruzzesi.

Alla fine una grande soddisfazione ma anche una grande rabbia perchè l'accanimento ingiustificato e mootivato dalla sola propaganda elettorale di questo o quel politico di turno che pensa di concedere caramelline ai propri sostenitori per ricompensarli del voto ottenuto mostra la vera faccia del Paese Italia...per fortuna che la Magistratura ancora oggi riesce a mantenere la propria indipendenza.

Il Direttore Nazionale
Giuseppe Di Resta

Torna alla lista        Stampa
Nuova Volvo S90 per NCC

Anitrav Aquae


Associati AnitraV

vantaggi e convenzioni