Dopo la riunione del 21 marzo e dopo un mese di sperimentazione una cosa l'abbiamo capita tutti, l'ordinanza 14 dell'Enac così non funziona, si continua a procacciare all'interno delle zone arrivi mentre le forze dell'ordine controllano fuori dell'aerostazione e fanno multe di oltre 2.000,00 euro a noleggiatori che hanno sforato i 40 minuti o che, per non perdere il cliente che ha prenotato da giorni il servizio, non riescono a pagare i 2 euro per mancanza dei tempi necessari per andare al polmone e ritornare nuovamente in aeroporto.

Tante altre problematiche che rendono di fatto impossibile o molto complicato l'esercizio dell'attività per i noleggiatori non subconcessionari ed anche, ci sembra di capire per gli stessi subconcessionari.

Quindi una ordinanza che sta bene a quattro gatti che probabilmente a tutto pensano tranne che ad agevolare lo sviluppo delle imprese da troppo tempo ormai vessate e sofferenti dalla pressante crisi economica.

Per questo l'associazione che rappresento ha deciso di raccogliere le firme di tutti quri noleggiatori che la pensano come noi, che credono che questa ordinanza possa essere migliorata, cosi domani 24 marzo dalle ore 7.30 io ed tutti i nostri consiglieri saremo al polmone per la raccolta delle firme.

Pensiamo che una cosa di positivo la vicenda polmone ce l'abbia, la possibilità di stare uniti in un unico posto dove poter confrontarci e da dove far partire tutte quelle iniziative che si pongano a tutela dei nostri diritti.

Coraggio vi aspettiamo, non chiederemo soldi, quelli già li state dando all'ADR a noi serve solo la vostra compattezza ed il vostro " io sono con voi".

Il Presidente
Mauro Ferri
 

Torna alla lista        Stampa
Nuova Volvo S90 per NCC

Anitrav Aquae


Associati AnitraV

vantaggi e convenzioni