La giornata di ieri resterà nella storia del noleggio con conducente, i rappresentati delle più gradi associazioni di categoria hanno guidato circa 3.000 persone in piazza per manifestare contro una delibera di giunta fatta dal Comune di Roma difforme dalla legge nazionale oggi in vigore, nella giornata di ieri i stessi rappresentanti hanno incontrato l'assessore ai trasporti del Comune di Roma il quale dopo un ampio dibattito ha dichiarato che la manifestazione era stata fatta all'indirizzo sbagliato, dichiarando che tale determina è stata fatta dal comune di Roma per sensibilizzare il Ministro Lupi sulla problematica degli NCC, dichiarando pertanto che tale determina che manda a casa senza lavoro circa 3.000 persone è stata una mossa politica. I rappresentanti dell'anitrav guidati dal Presidente Mauro Ferri e dal responsabile della Regione Lazio Giulio Aloisi dopo essere stati pertanto ignorati nelle loro richieste da parte dell'assessore il quale si è rifiutato di sospendere la determina in attesa della prossima sentenza da parte del Tar Lazio, hanno deciso di incontrare il prefetto vicario di Roma il quale si è dimostrato sensibile alla problematica, in risposta a tale atto i manifestanti dopo aver invaso Piazza Venezia si sono ritirati ringraziando con un lungo applauso le forze dell'ordine.

Torna alla lista        Stampa
Documenti collegati:
Nuova Volvo S90 per NCC

Anitrav Aquae


Associati AnitraV

vantaggi e convenzioni